Le maitre de la nuit: anatomia di una pagina

Le Maitre de la Nuit è un progetto pensato per il mercato francese.
Ho sempre amato i racconti di avventura e gli intirighi: mi sono divertito molto a immaginare, scrivere e disegnare questa storia, ambientata nella Venezia del 1300.

L’idea è nata leggendo per caso un articolo in cui si spiegava che nel 1291 la Serenissima, cogliendo l’importanza di mantenere segreta l’arte della produzione del vetro, confinò le fornaci sull’isola di Murano, con la scusa della loro pericolosità per una città costruita prevalentemente in legname, e vietò espressamente ogni traffico a forestieri e veneziani sia interno che esterno.

Un’isola chiusa al traffico è la situazione perfetta per estremizzare il delitto della camera chiusa. Manca solo un brutale omicidio, un movente, un fuggitivo e un antagonista insospettabile.

Calma! Calma! Fermate le rotative! Non posso mica dirvi tutto subito!

Sappiate però che questa storia ha un vero inizio nel 1203, all’epoca della Quarta Crociata: durante il saccheggio di Costantinopoli viene trafugato un documento misterioso, scritto nientemeno che da Archimede

Cent’anni dopo, ci troviamo in un un clima di generale malessere tra le classi popolari e mercantili, estenuati dalla crisi economica e sociale, accentuata dalla guerra contro Genova. Un periodo in cui ai governi comunali si venivano a sostituire le signorie. E qualcuno sta complottando per istituire un governo di questo tipo anche a Venezia. Ma ha bisogno di un’arma imbattibile.

[TO BE CONTINUED]

Ecco alcune tavole di prova.

China

maitres1china

Una prova solo con i mezzi toni, per capire dove vanno le luci e le ombremait1toni

e poi uno dei miei classici: dopo aver colorato mezza tavola mi rendo conto che la tavolozza che ho scelto non mi piace. Ma il fumetto è come il maiale: non si butta via niente. Quindi ecco una prima prova di colore…

prov1

e la colorazione finalemaitre1colore

Annunci

2 risposte a “Le maitre de la nuit: anatomia di una pagina

  1. Pingback: Scorci e déjà-vù | Vernice Fresca·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...